Dal gender all’educazione alle differenze – 18 ottobre * SpazioPiù Pescara

Immagine_genderIn occasione dell’evento SPAZIOPIU’ FAMILY l’associazione La Formica Viola propone un incontro in-formativo per genitori sul tema “dal gender all’educazione alle differenze”.
Sarà un momento di riflessione condivisa sull’importanza di promuovere nelle scuole una cultura del rispetto e dell’accoglienza delle differenze, ma anche un’occasione per fare chiarezza sul fenomeno mediatico creato attorno alle tematiche di genere nelle scuole, che, in particolare nell’ultimo anno, ha generato un certo allarmismo nella comunità scolastica e nelle famiglie.
L’incontro è condotto da Francesca Fadda – psicologa, psicoterapeuta – e da Davide Silvestri – psicologo, referenti dell’associazione La Formica Viola.

L’appuntamento è per domenica 18 ottobre dalle ore 10:00 alle ore 11:00 presso il Centro culturale Spazio Più, in via del Santuario 156 a Pescara.
L’attività si svolgerà in contemporanea alla sessione di GIOCA YOGA – Yoga per Bambin* condotta da Alessandro Magnasco, Istruttore Oki Do Yoga.

‪#‎differenze‬ ‪#‎controstereotipi‬ ‪#‎educazione‬ ‪#‎accoglienza‬ ‪#‎autodeterminazione‬ ‪#‎ascolto‬ ‪#‎identità‬ ‪#‎pariopportunità‬

La Formica Viola è su facebook! https://www.facebook.com/Laformicaviola-1466948346969194/

Visual e progettazione grafica di Penelope Graphics Q-Art

L’Oasi dell’Ascolto – 17 luglio 2015

L’OASI DELL’ASCOLTO – Laboratorio di consapevolezza ludico-esperienziale
Oasi WWF Calanchi di Atri

17 luglio 2015 – h. 18/20

Un’occasione per osservare e giocare con il nostro canale privilegiato di comunicazione: l’Ascolto.
Entreremo in contatto con quell’insieme di canali percettivi che attiviamo quotidianamente quando siamo in ricezione, intenzionalmente o meno, dei messaggi che arrivano dall’ambiente, dalle altre persone, dal nostro corpo. Attraverso delle attività di gruppo sperimenteremo l’ascolto attivo e l’ascolto interiore, prestando attenzione alle dinamiche interpersonali che si attivano durante il processo comunicativo. L’ascolto attivo promuove la cooperazione e crea un contatto empatico, profondo ed ecologico, migliorando la qualità delle relazioni per il benessere comune.
Lo scopo del laboratorio è permettere ai/alle partecipanti di sperimentare la possibilità di sviluppare la propria competenza d’ascolto partendo dall’esperienza di essere ascoltati/e.
L’attività è rivolta a persone adulte per un numero massimo di 20 partecipanti.
Si consiglia di portare un telo o tappetino e di indossare abbigliamento comodo.

Il laboratorio è condotto da Francesca Fadda, psicologa, psicoterapeuta sistemico relazionale in formazione, referente regionale per l’Abruzzo della Sintesi Personale – http://www.francescafadda.com.

Per informazioni e prenotazioni tel. e fax 085.87.800.88 – cell. 331.23.42.323, email: info@riservacalanchidiatri.ithttp://www.riservacalanchidiatri.it

 

Calendario eventi Oasi WWF

locandina oasi

Laboratorio di crescita personale – Alla ricerca di Afrodite

CopertinaAlla ricerca di Afrodite è un laboratorio di crescita e formazione personale che vuole stimolare una riflessione sugli stereotipi e le immagini che culturalmente definiscono il femminile e il maschile, sviluppando la consapevolezza della loro influenza nelle esperienze quotidiane.

Il mito di Afrodite ispira ed esprime un’immagine di indipendenza e autonomia, che comunica la necessità di vivere una trasformazione psicologica, propria di ogni essere umano.

L’incontro è centrato sui temi del dualismo maschile/femminile, del sacrificio e della devittimizzazione delle donne.

Metodologia: esperienziale – laboratorio di gruppo
La partecipazione è aperta a tutt*.

Conduttrice: Francesca Fadda, psicologa – psicoterapeuta sistemico relazionale in formazione, si occupa di consulenza, sostegno psicologico e crescita personale, è referente per la sintesi personale in Abruzzo ed è impegnata in progetti di denutrimento del binarismo di genere.

Quota di partecipazione 15 euro

Iscrizioni entro il 3 giugno

Contatti:
Email: fadda.francesca@gmail.com
Cell: 3472114917
http://www.francescafadda.com

Alla ricerca di Afrodite – Gruppo di crescita personale

Copertina

Uno spazio di esplorazione e conoscenza
Uno spazio di espressione e trasformazione
Uno spazio protetto e sicuro

Tre appuntamenti per cercare di prendere consapevolezza del grande cambiamento del ruolo delle donne nella società contemporanea.
Un processo che passa attraverso il sentire propria la possibilità di uscire dalle logiche del maschile e femminile culturalmente predeterminate, per l’assunzione di responsabilità rispetto alla creazione e autodeterminazione della propria esistenza soggettiva.Il mito di Afrodite esprime l’immagine di una donna indipendente, viva e autonoma, che comunica la necessità di vivere una trasformazione psicologica, propria di ogni essere umano.Primo ciclo di incontri rivolto a sole donne si svolgerà presso la sede ASPIC in via Marco Polo, 9 a Pescara nelle seguenti date:16 maggio h.16-19
13 giugno h.16-19
18 luglio h. 16-19E’ richiesta la partecipazione ad ogni incontro.

Metodologia: esperienziale – laboratorio di gruppo.
Partecipare al gruppo offre l’opportunità di raccontare la propria storia e affrontare insieme un percorso di consapevolezza di sè, accoglienza e crescita personale, sviluppando e rinforzando strumenti e risorse che consentono di migliorare il benessere psicofisico e la qualità della propria vita.
Il gruppo permette di creare un luogo intimo e rispettoso dei bisogni e dei tempi di ogni persona garantendo la massima riservatezza e privacy.

Conduttrice:
Francesca Fadda, psicologa – psicoterapeuta in formazione

Quota di partecipazione:
20 euro a singolo incontro oppure 50 euro per il percorso completo (pagamento anticipato)

Iscrizioni entro il 13 maggio

Contatti:
Email: fadda.francesca@gmail.com
Cell: 3472114917
www.francescafadda.com

Laboratorio L’Oasi dell’Ascolto – 22 Agosto 2014

L’OASI DELL’ASCOLTO – Laboratorio di consapevolezza ludico-esperienziale

Oasi WWF Calanchi di Atri

22 Agosto 2014 – h. 18/20

Un’occasione per osservare e giocare con il nostro canale privilegiato di comunicazione: l’Ascolto.

Entreremo in contatto con quell’insieme di canali percettivi che attiviamo quotidianamente quando siamo in ricezione, intenzionalmente o meno, dei messaggi che arrivano dall’ambiente, dalle altre persone, dal nostro corpo. Attraverso delle attività di gruppo sperimenteremo l’ascolto attivo e l’ascolto interiore, prestando attenzione alle dinamiche interpersonali che si attivano durante il processo comunicativo. L’ascolto attivo promuove la cooperazione e crea un contatto empatico, profondo ed ecologico, migliorando la qualità delle relazioni per il benessere comune.

Lo scopo del laboratorio è permettere ai/alle partecipanti di sperimentare la possibilità di sviluppare la propria competenza d’ascolto partendo dall’esperienza di essere ascoltati.

L’attività è rivolta a persone adulte per un numero massimo di 20 partecipanti.

Si consiglia di portare un telo o tappetino e di indossare abbigliamento comodo

Il laboratorio è condotto da Francesca Fadda, psicologa, psicoterapeuta sistemico relazionale in formazione, referente regionale per l’Abruzzo della Sintesi Personale.

Per informazioni e prenotazioni tel. e fax 085.87.800.88 – cell. 331.23.42.323, email: info@riservacalanchidiatri.it – www.riservacalanchidiatri.it

Fotogramma Film Il Pianeta Verde

Fotogramma film: Il Pianeta Verde di Coline Serrau

Ascolta

Quando ti chiedo di ascoltarmi e tu inizi a darmi il tuo parere, non fai ciò che ti ho chiesto.
Quando ti chiedo di ascoltarmi e tu inizi a spiegarmi perché non dovrei provare ciò che provo, calpesti la mia sensibilità.

Quando ti chiedo di ascoltarmi e tu pensi di doverti adoperare per risolvere il mio problema, mi hai fraintes* per quanto strano possa sembrarti.

Ascolta! Chiedo soltanto di essere ascoltat*.
Non parlarmi, non agire…ascoltami soltanto.
I consigli? Roba scadente. Con pochi soldi potrai trovarli su qualsiasi rotocalco.
Io posso farcela da sol*.
Non sono indifes*.
Avvilit* si, forse anche esitante, ma non sono privo di risorse.

Quando fai per me ciò ch’io potrei fare da me, aggravi i miei timori e il mio senso di inadeguatezza.

Ma quando semplicemente accetti che io provo ciò che provo, per quanto assurdo possa sembrarti, allora posso smettere di convincere te e adoperarmi per capire cosa cova sotto questo mio sentimento irrazionale.

E quando finalmente colgo l’invisibile anche le risposte si palesano e non mi servono consigli.
I sentimenti irrazionali acquistano significato quando si comprende ciò che nascondono.

Dunque, ti prego, ascolta e senti ciò che dico e se anche tu vuoi parlarmi, lasciami finire.
Aspetta, tra un attimo sarà il tuo turno e allora sarò io ad ascoltarti.

Thomas Gordon

Il Gruppo della prima edizione de L’Oasi dell’Ascolto – 18 luglio 2014

10454269_10204660484497904_438840473446102976_o